Spiròlo

L’orologio Spiròlo non vuole unicamente esprimere un concetto puramente estetico. In Spiròlo sono presenti la visione più umanamente percepibile del tempo e quella meno palpabile. Il continuo susseguirsi e ripetersi delle ore e gli eventi che mentalmente vengono legati ed identificati con esse, diventano un tutt’uno ed imparano a convivere in una spirale dal movimento ripetitivo. In realtà quasi tutto avviene senza un tastabile punto di partenza o di arrivo, se non dove noi stessi (dove ci è consentito), decidiamo che un evento debba avere o meno luogo. All’interno di ciò che noi identifichiamo con il termine “tempo”, la spirale che per praticità sezioniamo servendoci di numeri, in verità la quasi totalità degli eventi si verifica al di fuori delle nostre scelte. Esso scorre liberamente e si ripete, senza inizio, senza fine. Unici veri punti di riferimento, la luce del giorno e le tenebre, nient’altro.

By Piero Crespi

←  Timeless

Sophie  →